domenica 12 agosto 2007

Il lago di Bled

Cominciamo oggi il nostro reportage sulla vacanza slovena grazie alla connessione messaci a disposizione da Bojan, il titolare della pensione che ci ospita. Le fotografie le pubblicheremo direttamente su questi articoli quando saremo di ritorno in Italia.

Dopo 6 ore di viaggio in completa tranquillita', se si esclude un incidente a Venezia che ha ridotto per un breve tratto la carreggiata ad un'unica corsia percorribile, alle 10 siamo arrivati a destinazione: Pensione Mlinar, Bled - Levstikova 12a; indicazioni sul sito molto precise e cartina di google e mappa satellitare di grande aiuto.

Ci accolgono il proprietario e la moglie che ci consegnano le chiavi della camera e del portone di ingresso, con la raccomandazione di chiudere sempre le porte alle nostre spalle.




La camera e' dignitosa e pulita, stanotte scopriremo come si dorme, comunque un pisolino di recupero ore di sonno me lo sono gia' fatto oggi pomeriggio.

Ma passiamo alle cose interessanti, prima escursione della vacanza: lago di Bled.
Abbiamo percorso l'intero giro del lago su sentieri in terra battuta e tratti asfaltati, lasciandoci sulla destra il lago e sulla sinistra tratti di strada e molto bosco che ombreggia il circuito. Da quanto abbiamo capito, la lunghezza e' di 6 km; il fatto di ammirare il lago con i suoi riflessi, la nitidezza dell'acqua e i colori tipici dei laghi alpini, rende la passeggiata alla portata di tutti; lungo il tragitto ci sono due campeggi con lidi, vari hotel, ristoranti e tantissimo posto per stendersi a godersi sole e panorama.



Al centro del lago c'e' un'isola, ma di questo parleremo quando ci andremo.

Alla prossima. Buonanotte!

1 commento:

Ceana ha detto...

You write very well.